Crostata salata velocissima vegan

Oggi vi presento una ricetta salva cena, la crostata salata vegan con melanzane e patate. La base è fatta con pasta brisee senza burro e si prepara in 5 minuti impastando gli ingredienti in una ciotola. Le verdure sono crude, ma devono essere tagliate sottili. La ricetta è vegana ma potete aggiungere il formaggio che più vi piace.

INGREDIENTI

  • 250 g farina 00
  • 60 g olio di semi
  • 3 g lievito istantaneo per salati
  • 130 ml acqua calda
  • 5 g sale
  • una melanzana
  • 2 patate
  • un cucchiaio di lievito alimentare (io ho usato questo)
  • timo


PREPARAZIONE

  1. Tagliare le melanzane a fette sottili e immergerle in acqua e sale. Tagliare le patate a fette sottili e metterle da parte. In una ciotola mescolare con un cucchiaio la farina, il lievito, il sale, l’olio e l’acqua fino ad ottenere un impasto liscio e morbido.
  2. Stendere l’impasto in una teglia di 26 cm oleata e infarinata.
  3. Aggiungere sulla base stesa un cucchiaio di lievito alimentare, per aggiungere un gusto formaggioso.
  4. Asciugare le melanzane e le patate e disporle sulla base in modo circolare. Condire con un filo d’olio, un pizzico di sale e timo.
  5. Far cuocere a 180° per 40 min.

Pizza Flower: pizza a forma di fiore senza lattosio


Oggi vi mostro come realizzare una pizza a forma di fiore, coi petali ripieni di mozzarella e dolce sardo senza lattosio e la parte centrale ripiena di crescenza senza lattosio e radicchio. Questo piatto è semplice ma perfetto per stupire amici e parenti, che, per assaggiarla, staccheranno i petali dal fiore, facendo filare la mozzarella. Una volta staccati tutti i petali, verrà tagliata la parte centrale che rivelerà un ripieno a sorpresa.

Ingredienti

  • 2 sfoglie rotonde di pasta sfoglia
  • Sugo
  • 1 mozzarella senza lattosio
  • 50g Dolce Sardo senza lattosio
  • Una manciata di radicchio
  • 50g crescenza senza lattosio
  • Semi (di chia, di sesamo o di papavero)

Procedimento

  1. Stendere la prima sfoglia su una teglia. Disegnare un cerchio esterno col sugo,aggiungere mozzarella e dolce sardo. Tracciare superficialmente, con l’aiuto di una tazza, un cerchio al centro della sfoglia e posizionare la crescenza senza lattosio e sopra il radicchio tagliato finemente.
  2. Stendere la seconda sfoglia sopra la prima. Poggiare la tazza sul ripieno di radicchio e premere i polpastrelli sia ai lati del cerchio centrale, sia intorno alla sfoglia in modo da sigillare i ripieni. Fare 4 incisioni nella sfoglia in modo da dividerla in 4 triangoli uguali, dividere ciascun triangolo in due parti uguali.
  3. Arrotolare in senso orario ciascuna estremità fino ad ottenere un fiore. Spargere sul cerchio centrale semi di papavero, di sesamo o di chia. Spennellare la sfoglia con un uovo sbattuto.
  4. Infornare a 180°C per 10 minuti circa.